Dinamys informa

Rilassante naturale: riequilibrarsi con l’aromaterapia

rilassante naturale foto copertina con candele aromaterapia, meditazione, oli essenziali e incensi

Calmare agitazione, stress e stati d’ansia con un rilassante naturale è davvero possibile? Sì, basta sfruttare le proprietà delle piante officinali. Il modo più semplice per farlo? Con l’aromaterapia che, al contrario delle credenze comuni, si basa sulla scienza, più precisamente sull’interconnessione tra il sistema limbico e quello olfattivo.

Scopri come funziona e quali piante officinali hanno un potente effetto calmante naturale nel corso di questo articolo.

Cos’è un rilassante naturale?

diffusore di oli essenziali

Un rilassante naturale è un rimedio che ci aiuta a ridurre i fattori di stress, ansia o agitazione senza l’utilizzo di composti chimici artificiali. Possiamo scegliere fra gli effetti benefici delle piante officinali, degli oli essenziali o di pratiche di rilassamento come la meditazione o lo yoga.

Ci sono molti modi per sfruttare le proprietà officinali delle piante, e una delle più semplici è l’aromaterapia.

Come funziona l’aromaterapia

L’aromaterapia sfrutta i principi chimici degli oli essenziali per ottenere benefici olistici. Le molecole aromatiche, inalate o applicate sul corpo, interagiscono con il sistema olfattivo e limbico del cervello, influenzando emozioni, fisiologia e benessere generale di persone e animali.

Il meccanismo funziona in questo modo:

  1. Le molecole aromatiche degli oli essenziali e delle essenze, una volta inalate, si legano ai recettori olfattivi nel naso
  2. I recettori inviano i segnali al bulbo olfattivo situato nel cervello
  3. Il bulbo olfattivo trasmette questi segnali al sistema limbico, una delle più antiche parti del cervello, in cui vengono elaborate emozioni (umore, memoria, sentimenti) e alcune funzioni fisiologiche (frequenza cardiaca, respirazione, pressione sanguigna e sistema nervoso autonomo)

In base all’olio essenziale o all’essenza odorata, quindi, l’interazione con il sistema limbico può portare benefici immediati e duraturi, perché dal cervello si estendono al resto del corpo.

Qualsiasi aroma produce una reazione nel nostro cervello. Basta pensare a quanti odori associamo a momenti di gioia o a ricordi del passato.

Gli aromi hanno un effetto talmente potente sulla mente che sono impiegati da oltre un secolo nel marketing per condizionare gli acquisti.

Come sfruttare i benefici dell’aromaterapia

Per sfruttare i benefici dell’aromaterapia può bastare una ciotola d’acqua calda con qualche goccia di olio essenziale. Ma i modi per trarre vantaggio dagli aromi delle piante officinali sono davvero molti:

  • Diffusione: aggiungere alcune gocce di olio essenziale a un diffusore di oli essenziali e disperderle nell’aria. Questo è un ottimo modo per profumare una stanza e creare un’atmosfera rilassante.
  • Bagno aromatico: versare alcune gocce di olio essenziale all’acqua del bagno per un momento di relax totale.
  • Massaggio: diluire l’olio essenziale in un olio vettore e massaggiarlo delicatamente sul corpo.
  • Inalazione diretta: versare alcune gocce di olio essenziale a una ciotola di acqua calda e coprire la testa con un asciugamano per inalarne il profumo. Un metodo molto utile per alleviare i sintomi dell’ansia e dello stress in modo rapido.
  • Applicazione topica: diluire alcune gocce di olio essenziale in una base vettore e applicarlo sul corpo a mo’ di profumo, come olio o in crema, in base al vettore che abbiamo scelto. In questo modo potremo annusare l’aroma rilassante anche quando non siamo in casa.
  • Spray per ambienti: mettere alcune gocce di olio essenziale in uno spruzzino e vaporizzare nell’ambiente. Un modo pratico per aromatizzare una stanza o un qualsiasi altro luogo, al bisogno.

Profumi, aromi di prodotti per il corpo e per i capelli, oli essenziali puri o essenze, candele, erbe e fiori (freschi o essiccati): ognuno di questi elementi può essere usato come “aromaterapia”.

Rilassanti naturali: 4 piante officinali dall’effetto calmante

oli essenziali, piante officinali con effetto rilassante naturale per aromaterapia

Fra i tanti calmanti naturali, la valeriana e la camomilla sono forse le più famose. La prima, utilizzata soprattutto come rimedio orale in gocce o in compresse per placare gli stati ansiosi, la seconda invece come tisana per conciliare il riposo.

Ma se parliamo di aromaterapia, ci sono quattro piante dalle proprietà calmanti, rilassanti e sedative molto potenti e, forse, non del tutto note. Stiamo parlando della melissa, dell’escolzia, del biancospino e del tiglio.

Melissa

La melissa (Melissa officinalis), è una pianta officinale dalle rinomate proprietà rilassanti, calmanti e sedative. In aromaterapia, il suo olio essenziale è un vero e proprio toccasana per ritrovare armonia e tranquillità. In particolare, la melissa è ideale per:

  • Ridurre lo stress: l’olio essenziale di melissa aiuta a calmare il sistema nervoso centrale alleviando il senso di oppressione causato da tensioni e preoccupazioni.
  • Migliorare l’umore: le proprietà della melissa aiutano a contrastare gli stati d’animo negativi, favorendo una sensazione di benessere.
  • Indurre il sonno: diffondere dell’olio essenziale di melissa nella stanza prima di andare a dormire induce il rilassamento di mente e corpo, favorendo il riposo.

La melissa è considerata un calmante naturale forte. A conferire queste proprietà alla melissa sono due molecole: i terpeni e gli aldeidi.

I terpeni (limonene e linalolo) conferiscono il caratteristico aroma agrumato e floreale della pianta. Gli aldeidi invece sono altri composti presenti sia nelle foglie che nell’olio essenziale, nello specifico l’aceraldeide e la citronellale.

Escolzia

L’escolzia (Eschscholzia californica), conosciuta anche come papavero della California, è un fiore dai petali gialli o arancioni che vanta preziose proprietà rilassanti e sedative. In aromaterapia, il suo olio essenziale è considerato un eccellente rilassante naturale perché in grado di:

  • Alleviare l’ansia: l’olio essenziale di escolzia agisce sul sistema nervoso centrale calmando la mente e alleviando le preoccupazioni.
  • Riequilibrare l’emotività: le proprietà riequilibranti dell’escolzia aiutano a contrastare la sensazione di irritabilità, di nervosismo e di ansia, inducendo un senso di pace interiore.
  • Alleviare i sintomi di origine nervosa: respirare l’olio essenziale di escolzia aiuta a calmare mal di testa, tachicardia e altri disturbi causati dall’ansia e dallo stress.
  • Combattere l’insonnia: l’escolzia ha un aroma delicato e avvolgente che non è solo piacevole da annusare ma induce al rilassamento profondo. Utile per addormentarsi in caso di agitazione o per contrastare l’insonnia in modo naturale.

L’escolzia è un noto sedativo naturale. Contiene infatti alcune molecole dal potente effetto rilassante, in particolare la californidina e la protopina, due alcaloidi noti per essere sedativi naturali. A questi si aggiungono i flavonoidi della pianta, che oltre a conferire all’olio essenziale le proprietà rilassanti hanno anche effetti antinfiammatori e antiossidanti.

Biancospino

fiore di bancospino, calmante naturale

Il biancospino (Crataegus monogyna) è un arbusto dalle foglie spinose e dai fiori bianchi o rosa, noto per i suoi effetti positivi sul sistema cardiovascolare. È un calmante naturale per ansia e stress, infatti è ricco di procianidine, dei composti che favoriscono naturalmente la circolazione sanguigna e il rilassamento muscolare provocando un altrettanto naturale effetto vasodilatatore e sedativo.

In aromaterapia, il suo olio essenziale si rivela un valido supporto per il benessere psico-fisico, trasformando i pensieri in un’oasi di relax e calma.

Nello specifico, il biancospino può essere usato per:

  • Allentare il senso di oppressione: l’olio essenziale di biancospino rilassa il sistema nervoso allentando ansia e senso di oppressione.
  • Ridurre il nervosismo: il biancospino ha potenti proprietà riequilibranti. Allevia il nervosismo, l’irritabilità e dona un senso di quiete che si diffonde in tutto il corpo.
  • Placare tachicardia e palpitazioni: l’olio essenziale di biancospino placa palpitazioni, tachicardia e altri sintomi legati alle alterazioni dovute ad ansia e stress.
  • Conciliare il sonno: il suo lieve aroma floreale rilassa la mente, infonde tranquillità e aiuta a conciliare il sonno.

I fiori e le foglie del biancospino, da cui si ricava l’olio essenziale, sono anche ricche di flavonoidi come la vitexina e la rutina, che conferiscono all’olio essenziale proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Il biancospino è fra i migliori oli essenziali per l’ansia da usare in aromaterapia proprio per l’effetto che ha sulla circolazione, riuscendo efficacemente a placare quella sensazione di agitazione che causa (e autoalimenta) i battiti accelerati.

Tiglio

Il tiglio (Tilia platyphyllos) è un albero maestoso, noto per i suoi benefici effetti calmanti e rilassanti. Fra i rimedi naturali contro lo stress più efficaci, può essere usato in aromaterapia o come tisana per ritrovare l’equilibrio psico-fisico.

In particolare, il suo olio essenziale è molto utile per:

  • Alleviare l’ansia: l’olio essenziale di tiglio agisce sul sistema nervoso centrale riducendo ansia, stress e senso di agitazione.
  • Combattere l’irritabilità: il profumo di tiglio riequilibra l’umore contrastando sensazioni di irritabilità e nervosismo.
  • Combattere l’insonnia: dall’aroma floreale avvolgente ma delicato, l’olio essenziale di tiglio combatte l’insonnia inducendo un senso di profondo relax che stimola l’addormentamento.
  • Riduce la tachicardia: il tiglio è molto utile per placare la tachicardia causata dagli stati ansiosi, dallo stress e dal senso di oppressione.

Oltre a questi tranquillanti naturali, esistono numerosi altri oli essenziali ed essenze che possono essere utilizzati come rilassanti in aromaterapia, come la lavanda, la camomilla, il sandalo e l’ylang ylang.

La formula rilassante naturale di Dinamys

quietum aromatherapy spray rilassante naturale con escolzia, tiglio, melissa e biancospino

Quietum Aromatherapy è un’acqua profumata in formato spray che può essere usata in qualsiasi momento della giornata, dentro o fuori casa.

Può essere usato in tre modi:

  • Nell’ambiente: vaporizzato nell’ambiente può creare un’atmosfera rilassante dove riequilibrarsi
  • Sui tessuti: spruzzato direttamente sui vestiti o sui tessili di casa (come cuscini e le lenzuola) aiuta a conciliare il riposo e il rilassamento
  • Sul corpo: usato sul corpo, come un normale profumo, ci avvolge in una nuvola di benessere

Le molecole rilassanti si sprigionano immediatamente e hanno un effetto durevole sullo stato emotivo. Ed essendo una formula 100% naturale e priva di alcol, può essere vaporizzato più volte al giorno in totale sicurezza.

Quietum aromatherapy è un amico sicuro anche per i nostri amici a quattro zampe.

Spruzzato sulla cuccia, nell’ambiente o sul pelo, aiuta a placare l’agitazione legata a situazioni particolari (rumori forti, visita veterinaria, viaggi in auto) o a calmare animali particolarmente vivaci o ansiosi per natura.

 

Scopri Qiuetum Aromatherapy di Dinamys

quietum aromatherapy, calmante naturale per ansia e stress

Vai allo shop!